Recensione di Sogno amaranto pubblicata sul blog Pane e paradossi a cura di Barbara – Black Arcana

Sogno Amaranto è la cronistoria poeticizzata di un amore sensuale, oscuro, ma anche ricco di una profonda purezza salvifica.
Articolato in due movimenti principali, più un terzo finale, il romanzo di Cinzia Cavallaro colpisce per la ben calibrata potenza evocativa. L’approccio mirato a far emergere i pensieri e le voci dei due protagonisti in un’ alternanza di luce e buio, di sincerità e intime menzogne, riesce efficacemente a condurre il lettore attraverso il fatidico e inarrestabile procedere degli eventi.
In un linguaggio denso, quasi virulento per la sua esponenziale crescita lessicale ed emozionale, la Cavallaro riesce a dare ai suoi due protagonisti la concretezza delle note grevi del dolore e l’ aulica sonorità della speranza. Un romanzo originale che, descrivendo un amore spietato,erotico e assoluto affogato da quella onnipresente e disillusa quotidianità con cui tutti dobbiamo fare i conti, riesce, comunque, a farci ricordare la forza dei sentimenti .

Recensione di Sogno amaranto pubblicata sul blog Pane e paradossi a cura di Barbara – Black Arcana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *